23 Aprile 2024

IL COMUNE DI PONTECAGNANO SFRATTA LA SALERNITANA

Mery Rosy, il Comune: “Sala stampa e palestra abusive, la Salernitana deve demolirle”

La recente ordinanza del Comune di Pontecagnano cerca di fare luce sulla struttura chiamata “Centro Sportivo Mary Rosy“ . Innanzitutto l’area – come riporta oggi il quotidiano “Le Cronache” consultabile online  risulta intestata a due società ( si badi bene, solo per una parte è dichiarata “in proprietà “ , per l’altra si parla semplicemente di “ intestazione catastale“).

I due amministratori delle due società risultano aver affittato alla loro madre, ora quasi novantenne, l’intero complesso. La signora ha affittato ( meglio “ subafittato “ ) il complesso alla U.S. Salernitana 1919 srl . Su tali terreni risultavano già verificati abusi, non condonabili e, di fatto, non condonati , alla data del 1 marzo 1995 ( 30 anni fa ).

Ed ecco l’ordinanza che illustra gli abusi edilizi presenti: “.….VISTO il rapporto dell’ufficio abusivismo del 23/03/2024 relativo al sopralluogo effettuato alla via Dei Navigatori presso il centro sportivo “Mary Rosy” centro sportivo della società “NUOVA COSTRUZIONE MARIA ROSA S.R.L.” con sede in Pontecagnano Faiano alla via Dei Navigatori, sede degli allenamenti della società “U.S. Salernitana 1919 srl con sede in via Salvador Allende – varco 25, Salerno”, dal quale si evince che oltre alle opere oggetto dell’Ordinanza n. 24/2019/SUE/AB, sono state realizzate ulteriori opere in assenza di titoli abilitativi e non oggetto dell’istanza di condono citata, come di seguito descritte:

Manufatto su due livelli, realizzato con l’unione di n° 5 box prefabbricati, di cui 3 a piano terra e due al piano primo dal quale si accede con una scala in ferro esterna che porta ad un terrazzo aperto.

Il manufatto a pianta pressoché rettangolare, avente dimensioni a piano terra, al piano primo ed un’altezza complessiva di mt. 6,00, per un volume complessivo di mc 219,60. Il manufatto è utilizzato come sala stampa ed è di recente realizzazione; Manufatto realizzato con l’unione di n° 2 box prefabbricati. Il manufatto è utilizzato come sala stampa ed è di recente realizzazione; p) Manufatto realizzato con l’unione di n° 2 box prefabbricati di cui uno realizzato con chiusure vetrate. Il manufatto è utilizzato come ufficio ed è di recente realizzazione;

Manufatto realizzato con struttura metallica ancorata al suolo e chiusura telonata, presenta una pianta rettangolare. Il manufatto è utilizzato come palestra ed è di recente realizzazione; Tunnel di collegamento tra la palestra e altra palestra con annessi spogliatoi e servizi igienici realizzato con struttura metallica ancorata al suolo e chiusura telonata presenta una pianta rettangolare Il manufatto è di recente realizzazione; Box prefabbricatocon sovrastante tettoia al quale si accede tramite scala in ferro. Il manufatto è utilizzato come punto di osservazione dell’adiacente campo di calcio, il tutto è di recente realizzazione;

Deposito realizzato con struttura in ferro, copertura in lamiera e chiusura su tre lati con pannelli in lamiera. Il manufatto è utilizzato come ricovero di mezzi meccanici ed è di recente realizzazione; Deposito realizzato con struttura metallica non ancorata al suolo e chiusura telonata, ha forma rettangolare . Il manufatto è utilizzato come ricovero di mezzi meccanici e attrezzature ed è di recente realizzazione.

Il comune ingiunge anche  alla società “U.S. Salernitana 1919 in quanto affittuaria del compendio immobiliare e presumibile esecutrice degli abusi edilizi sopra elencati DI DEMOLIRE entro novanta giorni, dalla notifica della presente tutte le opere descritte, ripristinare lo stato dei luoghi autorizzato e provvedere allo smaltimento presso una discarica autorizzata dei materiali di risulta“.

About Author