LA SALERNITANA COLA A PICCO, 3-0 A MONZA

Allo “U-Power Stadium” la Salernitana viene superata dal Monza. Al 5’ granata pericolosi con una conclusione di Cabral bloccata da Di Gregorio. Al 9’ vantaggio Monza con il diagonale vincente di Colpani.

Ci prova ancora Colpani dalla distanza, bravo Ochoa a bloccare. Al 18’ raddoppio Monza con Vignato. Al 21’ gran conclusione di Candreva e super intervento di Di Gregorio che nega il gol. Al 25’ grande occasione per i padroni di casa con Vignato che si invola tutto solo verso la porta avversaria e calcia a botta sicura, Ochoa si supera e nega il tris. Il primo tempo si chiude con i granata sotto nel punteggio. Al 28’ della ripresa occasione per i granata con Dia che colpisce la traversa. Al 30’ ancora Salernitana in avanti con la conclusione di Candreva, vola Di Gregorio e salva il risultato. Al 36’ calcio di rigore per il Monza: dal dischetto va Pessina che realizza il 3-0. Al 38’ ancora padroni di casa pericolosi con un tiro di Colombo respinto in angolo da Ochoa. Finisce 3-0.

TABELLINO

 

Monza – Salernitana 3 – 0

Reti: 9’ pt Colpani, 18’ pt Vignato, 37’ st Pessina.

Monza: Di Gregorio, Caldirola, Gagliardini, Colombo, Mari, Colpani (20’ st Pereira), Pessina (40’ st Akpa-Akpro), D’Ambrosio, Kyriakopoulos (27’ st Birindelli), Vignato (27’ st Bondo), Ciurria (20’ st Gomez). All. Raffaele Palladino

A disposizione: Lamanna, Sorrentino, Gori, Donati, Machin, Carboni F., Carboni V., Maric, Carboni A., Mota.

Salernitana: Ochoa, Daniliuc, Bohinen (1’ st Maggiore), Dia, Kastanos (38’ st Coulibaly), Cabral (15’ st Stewart), Gyomber, Mazzocchi (1’ st Bradaric), Candreva, Pirola, Legowski (1’ st Martegani). All. Paulo Sousa

A disposizione: Costil, Allocca, Sambia, Botheim, Fazio, Bronn, Tchaouna, Lovato.

Arbitro: Luca Massimi di Termoli.

Assistenti: Pasquale De Meo (sez. Foggia) – Paolo Laudato (sez. Taranto).

IV uomo: Francesco Cosso (sez. Reggio Calabria).

Var: Eugenio Abbattista (sez. Molfetta).

Assistente Var: Francesco Meraviglia (sez. Pistoia).

Ammoniti: Vignato (M), Bradaric, Coulibaly (S).

Angoli: 7 – 7

Recupero: 1’ pt, 5’ st.

 

About Author

%d