E ora cosa dicono i contestatori.Sperano che la Salernitana lasciano il primo posto appena conquistato su di un campo storicamente avverso.La squadra nella ripresa segna con Tudino e poi stringe i denti,fa una buona partita,subisce anche il ritorno dei cosentini ma porta a casa una vittoria importantissima.

LA CRONACA

Al “San Vito” la Salernitana supera di misura il Cosenza e si porta in vetta alla classifica. Al 13’ granata pericolosi con una conclusione da buona posizione di Tutino che termina alta sopra la traversa. Al 35’ occasione per la Salernitana: Tutino serve Anderson che calcia di potenza, respinge Falcone. Al 36’ ancora granata pericolosi con una conclusione di Dziczek respinta con i piedi da Falcone. Al 37’ ci provano i padroni di casa: contropiede di Carretta e girata al volo di Baez che termina alta sopra la traversa. Al 45’ altra chance per la Salernitana: grande azione personale di Anderson che arriva al tiro da buona posizione, respinge Falcone. Il primo tempo si chiude senza reti. Al 4’ della ripresa grande occasione per i granata: corner di Dziczek e colpo di testa di Djuric che termina di poco a lato. Al 5’ Salernitana in vantaggio: grande palla filtrante di Anderson per Tutino che salta Falcone e deposita la palla in rete per lo 0-1. Al 39’ grande occasione per il Cosenza: grande assist di Sacko per Bahlouli che calcia alto da ottima posizione. Finisce 0-1 e i granata tornano al successo in trasferta.

Di admin

Sergio Vessicchio blogger, youtuber, social media manager attivo per stampa televisiva, carta stampata, siti web, opinionista televisivo, presentatore, conduttore.

//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js