Si riaprono le porte dell’arechi e lo fanno per ospitare la serie A. E ad aprire le porte del principe non poteva essere che la squadra della capitale italiana la Roma l’avversaria diretta di Lotito presidente della Lazio ed ex presidente della Salernitana. E anche uno degli allenatori più celebrati del calcio quel Mourihno memore dei ricordi tripletiani dell’Inter. I granata apparentemente iniziano in un clima ostile, la città si è sgretolata sotto i colpi dei social dove i tanti cani sciolti hanno seminato odio e zizzania ma hanno rafforzato l’entourage di Angelo Fabiani, il grande condottiero, l’uomo della storia, il più granata dei granata.

Senza Lotito e con un curatore, non fallimentare marchetti , sta portando avanti il nome, i colori, la, la storia della Salerntana. L’ha salvata in quattro drammatici giorni nel mese di giugno scorso grazie ad un intervento forte e deciso dei suoi uomini e delle sue donne. Un giorno vi diremo i dettagli. E poi c’è lacittà, la provincia che ha creduto e sperato in questo giorno, e saranno tutti davanti alla tv, o all’arechi, o per strada con la mente alla pallaa centro attesa da 23 anni. Buona serie A a tutti, nessuno escluso. Sergio Vessicchio

Di admin

Sergio Vessicchio blogger, youtuber, social media manager attivo per stampa televisiva, carta stampata, siti web, opinionista televisivo, presentatore, conduttore.

//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: