26 Maggio 2024

NAPOLI-SALERNITANA CRESCE L’ATTESA, GRANATA D’EMERGENZA PARTENOPEI DEPRESSI

SERIE A – Il Napoli è rimasto imbattuto in tutte le ultime 11 partite disputate contro la Salernitana, considerando tutte le competizioni: sette successi e quattro pareggi nel periodo, con sette clean sheet annessi; l’ultima vittoria dei granata contro i partenopei risale al 24 novembre 2002, quando si imposero per 2-0, in trasferta, nel campionato di Serie B.

picture

Napoli-Salernitana, match valido per la 20ª giornata di Serie A 2023/24, si giocherà allo stadio Maradona di Napoli sabato 13 gennaio, alle ore 15:00. La Salernitana non ha vinto nessuna delle sette partite giocate in Serie A contro il Napoli: tre pareggi e quattro sconfitte nel parziale, compresa l’ultima dello scorso novembre, per 0-2 in casa; contro nessuna squadra, i granata hanno giocato più partite nel massimo campionato senza mai vincere (sette match anche contro il Torino).

PROBABILI FORMAZIONI

NAPOLI (4-3-3): Gollini; Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus, Mario Rui; Cajuste, Lobotka, Zielinski; Politano, Raspadori, Kvaratskhelia. All. Mazzarri
Le 5 trattative che vi siete persi oggi (11/01)Le 5 trattative che vi siete persi oggi (11/01)
Squalificati: Mazzocchi
Indisponibili: Olivera, Natan, Meret, Osimhen, Anguissa, Ostigard
SALERNITANA (3-4-2-1): Costil; Daniliuc, Fazio, Gyomber; Sambia, Legowski, Martegani, Bradaric; Candreva, Tchaouna; Simy. All. Inzaghi F.
Squalificati: Maggiore
Indisponibili: Bohinen, Dia, Jovane, Coulibaly, Pirola, Kastanos

NAPOLI-SALERNITANA, DOVE VEDERLA IN TV E LIVE STREAMING: DIRETTA ESCLUSIVA SU DAZN

Napoli-Salernitana, sabato 13 gennaio, sarà trasmessa in diretta e in esclusiva su DAZN con collegamento a partire dalle ore 14:30.

STATISTICHE OPTA

La Salernitana non ha vinto nessuna delle sette partite giocate in Serie A contro il Napoli: tre pareggi e quattro sconfitte nel parziale, compresa l’ultima dello scorso novembre, per 0-2 in casa; contro nessuna squadra, i granata hanno giocato più partite nel massimo campionato senza mai vincere (sette match anche contro il Torino).
Il Napoli è rimasto imbattuto in tutte le ultime 11 partite disputate contro la Salernitana, considerando tutte le competizioni: sette successi e quattro pareggi nel periodo, con sette clean sheet annessi; l’ultima vittoria dei granata contro i partenopei risale al 24 novembre 2002, quando si imposero per 2-0, in trasferta, nel campionato di Serie B.
Il Napoli non ha perso alcuna delle 14 gare casalinghe giocate contro la Salernitana in tutte le competizioni: nove vittorie e cinque pareggi nel parziale; soltanto contro quattro squadre i partenopei contano più sfide interne in tutte le competizioni senza mai aver subito una sconfitta: Cesena (22), Ascoli (19), Pescara (16) e Cremonese (15).
Il Napoli non ha trovato il gol in sei delle ultime otto partite di Serie A – tante volte quante nelle precedenti 46 gare di campionato – comprese le tre più recenti; i partenopei non restano a secco di reti per almeno quattro match consecutivi nella competizione da febbraio-marzo 1998, con Vincenzo Montefusco in panchina.
Per la prima volta nella storia della Serie A, una squadra Campione d’Italia ha chiuso il girone di andata del torneo successivo con un distacco di almeno 20 punti dalla prima in classifica; il precedente record negativo apparteneva all’Inter: -15 dalla capolista nel 1930/31 (contando 2 punti a vittoria).
Il Napoli ha perso quattro delle prime nove gare casalinghe (3V, 2N) in questo campionato; nella loro storia in Serie A, soltanto una volta i partenopei avevano incassato più sconfitte interne a questo punto della stagione nella competizione: sei, nel 1997/98, quando chiusero il torneo al 18° posto in classifica, retrocedendo poi in Serie B.
La Salernitana ha vinto l’ultima trasferta di questo campionato, contro il Verona, e potrebbe infilare due successi esterni di fila solo per la seconda volta in Serie A: la prima nell’aprile 2022, contro Sampdoria e Udinese, con Davide Nicola alla guida.
La Salernitana è la squadra che ha effettuato meno recuperi offensivi in questo campionato: soltanto 86; sul fronte opposto, soltanto la Fiorentina (170), invece, ne conta più del Napoli (164) nel torneo in corso.
Khvicha Kvaratskhelia ha preso parte a 30 gol (17 reti, 13 assist) nelle ultime due stagioni di Serie A e potrebbe diventare soltanto il secondo giocatore nato dal 2001 in avanti a registrare più di 30 partecipazioni attive nel periodo nei cinque maggiori campionati europei, dopo Bukayo Saka (37 al momento).
Una delle sei marcature multiple di Simy in Serie A è stata realizzata contro il Napoli, con il Crotone, proprio al Maradona, il 3 aprile 2021; il nigeriano ha ritrovato il gol nel massimo torneo lo scors

About Author