29 Maggio 2024

NOCERINA-GELBISON, LA SERIE D SALERNITANA PUNTA GLI OCCHI SU QUESTO DERBY

La Gelbison seconda in classifica e unica squadra in Italia a non aver preso ancora goal cala al san Francesco stadio storico,importante che ha visto il calcio a grandissimi livelli.La squadra di Puglisi e Pascucci guarda ai molossi dall’alto verso il basso ma nell’agro nocerino sarnese non sarà facile.

Le due formazioni salernitane si affronteranno per la settimana giornata di campionato di serie D girone H . Al termine della rifinitura di oggi questi i ragazzi convocati da Mister Alessio Martino della Gelbison:
Cassaro, D’Agostino, Diop, Maio, Mautone, Orlando, Rizzo, Santosuosso, Tandara, Uliano, Varela, Caruso, De Gregorio, De Simone, Esposito, Giobbe, Napolitano, Pipolo, Scognamiglio, Zanghi, Passaro, Zullo.

PARLA MISTER MARTINO DELLA GELBISON
“Un’ altra bella sfida che arriva dopo il derby di domenica scorsa al Morra con l’Agropoli – le parole di Mister Alessio Martino – ci siamo allenati in settimana recuperando la giusta concentrazione”
Arbitro dell’incontro il signor Sfira di Pordenone, i suoi assistenti saranno Anelli di Padova e Ticani di Roma 2. Fischio d’inizio del match previsto per le ore 15.

 

Impegno piuttosto complicato per i padroni di casa rossoneri che domenica affronteranno in casa la formazione recentemente passata agli onori della cronaca per il suo record di imbattibilità. La Gelbison infatti non è l’unica squadra finora a non ave incassato reti nel girone H ma lo è addirittura di tutta la Serie D. Questo dato, assieme a quello del miglior record esterno del raggruppamento (un pareggio e due vittorie), fa sì che la formazione di Martino sia decisamente favorita nel confronto con la Nocerina, quattordicesima e col terzo peggior rendimento casalingo (due sconfitte e una vittoria).I molossi però hanno le carte in regola per fermare la lepre cilentana e sicuramente per rimpinguare la classifica faranno di tutto e anche per prendersi la soddisfazione di penetrare il portiere ancora unico imbattuto in Italia come il bravissimo D’Agostino. REDAZIONE CALCIOGOAL

About Author