Oggi Sabato 21 gennaio riparte la Serie C. Tra le partite che faranno da apripista al ventitreesimo turno di campionato, c’è grande interesse per la sfida del Gruppo C tra Gelbison e Francavilla. L’incontro, in programma alle 14:30, sarà il terzo che i rossoblu disputeranno nel loro nuovo stadio, il Guariglia di Agropoli. Il bilancio, al momento, è sfavorevole: sconfitta contro il Monopoli e pareggio contro l’Avellino. La vittoria manca ormai dallo scorso 13 novembre, e gli uomini di Fabio De Sanzo sono a caccia di un risultato positivo.

Gli ospiti, allenati da Antonio Calabro, sono invece reduci da tre successi negli ultimi quattro match di campionato. Nell’ultimo turno, sono usciti vittoriosi dal confronto con il Foggia, grazie alla rete di Cosimo Patierno. La nota dolente è stata senza dubbio l’espulsione rimediata dopo 26′ da Andrea Cisco, che però non ha impedito ai Biancazzurri di portare a casa i tre punti. Arbitro dell’incontro sarà il signor Dario Madonia della sezione di Palermo.

Quella di sabato è una partita di fondamentale importanza per i padroni di casa. Eccezion fatta per il pareggio contro l’Avellinola Gelbison di Mister De Sanzo ha incassato tre sconfitte nelle ultime quattro sfide del Gruppo C di Serie C. L’ultimo successo dei rossoblu in campionato è data 13 novembre 2022, quando il gol di Carmine De Sena ha permesso ai campani di sconfiggere la Turris. Si tratta sicuramente di un momento delicato per i ragazzi di Fabio De Sanzo, che puntano a ottenere punti importanti per smuovere la classifica.

Il club di Vallo della Lucania, alla sua prima storica partecipazione in Serie C, è attualmente sedicesima nel Gruppo C. Un risultato positivo contro i prossimi avversari potrebbe contribuire a fare uscire la Gelbison dalla zona playout. Le lunghezze da una posizione di classifica tranquilla attualmente sono tre, e proprio per questo motivo la sfida di sabato può rappresentare la giusta occasione per risalire la china verso una fondamentale salvezza. Non saranno della partita il difensore Riccardo Cargnelutti e il centrocampista Salvatore Papa, entrambi squalificati dopo le ammonizioni ricevute contro il Potenza.

PRESENTATO TUMMARIELLO

Un innesto di spessore per la rosa rossoblù. La Gelbison comunica di aver raggiunto l’accordo con il Crotone per il trasferimento in prestito del calciatore Marco Tumminello. L’attaccante ha esordito in Serie A quando ancora non era maggiorenne.

Nato a Erice il 6 novembre 1998, è cresciuto nelle giovanili della Roma, arrivato nei Giovanissimi Nazionali dopo i primi calci all’ASD Città di Trapani e al Palermo. Centravanti mancino potente fisicamente, ha esordito con la maglia giallorossa in Serie A nel 2016 giocando gli ultimi minuti del match con il ChievoVerona. Nella stagione e successiva con il Crotone, segna il suo primo gol in Serie A. Poi, negli anni successivi, Atalanta, Lecce, Pescara, Spal, Reggina e il ritorno a Crotone.

La Gelbison con il Direttore Sportivo Nicoló Pascuccio ringrazia il Direttore Generale del Crotone Raffaele Vrenna e il Procuratore Danilo Caravello per la disponibilità e la professionalità. “Siamo riusciti – dice Pascuccio – a portare nella nostra rosa un calciatore di qualità. Il curriculum di Tumminello parla da solo. Crediamo nel nostro progetto e lavoriamo per raggiungere i nostri obiettivi”.

Di admin

Sergio Vessicchio blogger, youtuber, social media manager attivo per stampa televisiva, carta stampata, siti web, opinionista televisivo, presentatore, conduttore.

//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js