21 Maggio 2024

OGGI IN CAMPO LA SALERNITANA, ALL’ARECHI C’E’ LA CREMONESE IL NAPOLI SU MAZZOCCHI

Alle 15.00 diretta dazn la Salernitana affronterà in casa all’arechi la Cremonese. Una partita molto difficile complicata anche, si fa per dire dalla vittoria dell’olimpico. Un calo psicologico e di attenzione va evitato assolutamente.

Salernitana – Cremonese sarà anche la sfida tra i due allenatori delle due squadre, ossia Davide Nicola e Massimiliano Alvini. Sarà la sfida tra due allenatori “giovani”, avendo iniziato la propria carriera da allenatore in anni recenti. L’allenatore della Salernitana ha iniziato nella stagione 2010-11 col Lumezzane, in Lega Pro; l’allenatore della Cremonese, invece, dalla stagione 2001 -02, in Promozione, in Toscana con il Signa, anche se la sua vera carriera tra i professionisti, è iniziata dalla stagione 2013-14, con il Tuttocuoio, quando la squadra militava, in quella stagione, in Lega Pro, dopo che dalla stagione 2008/09, ossia nella prima stagione con Alvini in panchina, aveva iniziato la sua scalata dalla Promozione.

I due allenatori hanno dato una mentalità offensiva alle proprie squadre. Anche se quella di Davide Nicola, dalla partita col Sassuolo, è diventata molto più equilibrata. Offensiva sì, ma non troppo. Mentalità offensiva legata ad un grande carattere.

Per i due, sarà la prima volta in cui si affronteranno.

MAZZOCCHI

A “1 Football Club”, programma radiofonico condotto da Luca Cerchione in onda su 1 Station Radio, è intervenuto Damiano Zenoni, ex calciatore, tra le tante, di Udinese e Atalanta, ed attuale allenatore, che ha parlato di Pasquale Mazzocchi: “È un ragazzo che ha fatto tanta gavetta, chi lavora sodo arriva sempre sino in fondo. Ha fatto la Serie B ed adesso si trova nel massimo campionato italiano, oltre ad essere stato chiamato anche in Nazionale. Questo è tutto merito suo. È partito da attaccante esterno e si è ritrovato a svolgere il ruolo di terzino. Ha molta gamba ed ha discrete qualità tecniche. Rivedo lo Spinazzola in top del passato. È bravo, veloce, rapido ed è discretamente tecnico, può svolgere entrambe le fasi, sia difensiva sia offensiva, sia da terzino sia da esterno come quinto schierato sua fascia. È un calciatore moderno, molto bravo, potrebbe giocare titolare in ogni squadra. Piacerebbe a Spalletti? Credo proprio di si. Il calcio moderno implica ad essere abile in entrambe le fasi, e Pasquale lo sta facendo bene. Si trova all’apice della sua forma, sta mostrando tutte le sue qualità e i meriti sono tutti personali

About Author