24 Aprile 2024

ROCCADASPIDE, IL CILENTANO ZUNNO FA ANCORA IL FENOMENO STREPITOSA DOPPIETTA A BRINDISI DOPO IL GOAL IN ROVESCIATA AL PICERNO/VIDEO

 

 

Di Zunno non si finisce mai di parlare. Ieri una autentica doppietta ai danni del Brindisi in trasferta, ma è una stagione da incorniciare quella dell’enfant Prodige di Roccadaspide terra di grande arricchimento pe ril calcio nazionale se si considera Capozzoli di Aquara talento puro in giro per i dilettanti ma già protagonista nella Salernitana, Oristanio di Felitto figlio d’arte e appunto Marco Zunno anche lui tra i vip del calcio nazionale anche se potrebbe andare oltre la serie C.

Stagione da incorniciare per Marco Zunno, l’attaccante di Roccadaspide che sta incantando, con il Messina, nel campionato di serie C. Il classe 2001 vanta 24 presenze e 6 gol con la maglia della formazione peloritana, prima firma il goal del pareggio il 25 febbraio scorso  con un vero e proprio capolavoro realizzato appunto  domenica scorsa: una rovesciata che ha trafitto il portiere del Picerno Merelli, consentendo la rimonta contro i lucani nel 2-2 finale della partita del “San Filippo” valida per la 28^ giornata. “Sicuramente è il gol più bello che io abbia mai fatto, ho visto Frisenna con la palla, pensando che potesse raggiungermi sul palo più lontano, mi sono piazzato, l’ho impattata ed è andata bene”, ha commentato l’attaccante rocchese. Poi replica la domenica successiva il 3 marzo a Brindisi con una doppietta eccezionale e vittoria dei peloritani.

 

Zunno ha esordito tra i professionisti il 12 gennaio 2020 con la maglia del Novara, con cui è arrivato anche il primo gol, in casa della Carrarese,  il 21 febbraio 2021. La scorsa stagione ha vestito la casacca del Piacenza, con 16 presenze e 2 marcature. Marco si sta ritagliando uno spazio importante, pronto a condurre il Messina verso una tranquilla permanenza in categoria. Talento e determinazione, che non stanno lasciando indifferenti gli addetti ai lavori. Zunno è in prestito dalla Cremonese in lotta per la promozione in serie A  e che lo considera tra i suoi prospetti più interessanti. Che il talento fosse cristallino il Piemonte lo sapeva già e anche da qualche anno.

 

Messina, la splendida doppietta di Marco Zunno a Brindisi - YouTube

 

 

Dal 31′ del secondo tempo di Messina-Picerno di domenica 25 febbraio se ne è accorta pure tutto il resto della Penisola. Una rovesciata da primato per siglare il definitivo 2-2 quella realizzata da Marco Zunno, attaccante classe 2001 per ben 5 anni di scena al Novara, con la trafila completata con successo tra giovanili e prima squadra. Arrivato nel 2016 per giocare con l’Under 16, ha lasciato la città gaudenziana nel 2021 dopo essere rimasto svincolato in seguito alla mancata iscrizione del club. Non prima comunque di aver realizzato le sue prime 4 reti in prima squadra su 21 partite giocate. Poi la replica con la doppietta. Ora si devono per forza spalancare le porte del grande  calcio per lui. E’ un 2001,  di proprietà della Cremonese in lotta per la serie A. Il campo parla Zunno è già un campione con la giusta esperienza può calcare i campi della serie b e della serie A in grande scioltezza. Sergio Vessicchio

About Author