L’ex presidente dell’Agropoli Domenico Cerruti è diventato l’uomo intorno al quale si sta muovendo la cordata di possibili azionisti e acquirenti per la nuova Salernitana. Il cartello già in piedi da tempo non aveva però aderito al richiamo dei trustee forse perchè tecnicamente è più facile entrare in questo momento senza seguire la prassi dettata dai regolamenti. In effetti in questi 10 giorni si può mettere nero su bianco e dare alla Salernitana la nuova società e il nuovo padrone.

Al centro del nuovo progetto ci sarebbe il plenipotenziario napoletano ma con sede a Roma legato al marchio famosissimo già sponsor del Napoli calcio intorno al quale ci sarebbero alcune società italiane, una estera e una salernitana. Non si comprende al momento se Cerruti entrerà con delle azioni, ma è lui l’uomo che sta muovendo i fili, ha già avuto un ruolo determinate nella salvezza della Salernitana nello scorso giugno. Uomo di gravina Cerruti rappresenta l’ancora di salvezza della nuova Salernitana. Bisognerà vedere, a questo punto, se ci sono i tempi giusti e necessari per mettere insieme la nuova società e se sono perentori i termini di scadenza fissati al 31 dicembre. staremo a vedere. Sergio Vessicchio

Di admin

Sergio Vessicchio blogger, youtuber, social media manager attivo per stampa televisiva, carta stampata, siti web, opinionista televisivo, presentatore, conduttore.

//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js