21 Aprile 2024

SALERNITANA, SI CAMBIA ORE DI ATTESA PER LA SORTE ORMAI SCONTATA DI PAULO SOUSA

 

Il nome più ricorrente o gettonato è quello di Pippo Inzaghi, non una cima rispetto alla sua carriera di giocatore. Da allenatore è quasi una pippa non all’altezza anche se ha allenato il Milan. Potrebbe essere lui il nome ma non si escludono sorprese. Una cosa è certa il tecnico lom sta scegliendo il presidente iervolino e non il ds e questo potrebbe dire anche altro.

Sembrano esserci poche possibilità per Paulo Sousa di rimanere alla Salernitana. Ieri pomeriggio   il presidente della Salernitana Danilo Iervolino ha incontrato Filippo Inzaghi: un contatto positivo per parlare della possibilità di allenare la squadra granata in Serie A. Un’offerta che l’ex centravanti del Milan gradisce  , al punto dal non vedere l’ora di sedersi in panchina per lavorare con il gruppo sul morale e puntare tutto sulla salvezza. Di alternative a “Superpippo” ce ne sarebbero anche, ma dopo una lunga riflessione ieri sera il numero uno della Salernitana ha preso la scelta finale di stringere per Inzaghi: una decisione da ufficializzare oggi    in contemporanea con l’esonero di Paulo Sousa per non fare l’errore dell’altra volta che arrivò l’esonero  senza avere il sostituto. Al momento non ci sono comunicazioni ufficiali. Accordo fino a giugno con bonus salvezza e opzione di conferma, cifre non ancora note. Filippo Inzaghi ha virtualmente in mano il contratto con la Salernitana e aspetta solo di firmare. Prima però il presidente  dovrà comunicare a Sousa l’esonero. Dovrebbe accadere tutto oggi, salvo sorprese dell’ultima ora.

About Author