29 Maggio 2024

TORNANO I CAMPIONATI DI BASKET E LA SERIE A1 SI PRESENTA MOLTO COMBATTUTA

La “palla a spicchi” tornerà presto ad infiammare i palasport di tutta Italia e già si pregusta il duello
tra l’Olimpia Milano e la Virtus Bologna vincitrice dell’ultima stagione. Dopo diversi anni torna a far
parte della serie A1 anche una squadra partenopea, la Ge.Vi Napoli, guidata da un coach esperto
come Pino Sacripanti, che ha fatto fare un importante salto di qualità alla squadra nella scorsa
stagione e ora si appresta ad affrontare il campionato 2021 / 2022 con grande fiducia anche se da
neopromossa. Insieme al D.S. Alessandro Bolognesi, coach Sacripanti ha iniziato da subito ad
assemblare la squadra per il prossimo campionato, confermando innanzitutto giocatori del nucleo
che ha centrato la promozione come Marini, Lombardi, Zerini, Uglietti e i due stranieri della serie
A2, Parks e Mayo, dando così continuità al progetto. Per quanto riguarda i nuovi arrivi si tratta di
un giocatore di grande spessore tecnico e fisico come Frank Elegar, già esperto del campionato
italiano, Jason Rich, che il coach partenopeo ha già avuto con sé con buoni risultati ad Avellino e
Markis McDuffie. L’ultimo acquisto, è stato un playmaker lituano di grande classe come Arnas
Velicka, un investimento importante anche in termini economici. La stagione della Ge.Vi inizierà
con una partita casalinga di grande spessore contro una delle candidate al titolo, l’Olimpia Milano,
ed al PalaBarbuto potrà tornare a fremere l’appassionato pubblico partenopeo anche se con la
capienza ridotta al 35%. La società ha annunciato che dal 30 agosto sarà possibile prenotare gli
abbonamenti per la stagione.

Milano e Bologna Virtus le due più attese


Tutte le squadre hanno iniziato la preparazione precampionato e nel prossimo fine settimana si
terrà già un primo importante torneo a carattere internazionale, il “City of Cagliari” che il 27 e 28
agosto vedrà i padroni di casa ed organizzatori del torneo della Dinamo Sassari, affrontare due
formazioni di grande spessore, che parteciperanno alla prossima edizione dell’Eurolega, i tedeschi
del Bayern Monaco e gli spagnoli del Baskonia, oltre alla GeVi Napoli, una delle neopromosse ma
non per questo meno combattive, come ha ricordato anche coach Pino Sacripanti che ha formato
un roster molto competitivo. L’Olimpia Milano ha notevolmente rafforzato il pacchetto degli
italiani riportando a casa Nicolò Melli dopo gli anni in NBA e togliendo proprio alla Virtus Bologna il
capitano Ricci, ed inserendo anche Davide Alviti come 3° playmaker per coprire le spalle alla
confermata coppia Delaney – Rodriguez. Il tutto in previsione di una stagione lunga e con tante
partite, anche per l’impegno in Eurolega, la cui composizione è aumentata di due formazioni;
speriamo in un miglior posizionamento rispetto a un’altra Euro-competizione ludica di tutt’altra
specie dove l’Italia è solo al settimo posto del medagliere europeo. Dal canto suo anche la Virtus
Bologna non è stata a guardare, ha confermato Milos Teodosic, uno degli artefici principali della
conquista del titolo della scorsa stagione con iscrizione nell’albo d’oro, ed ha piazzato un grande
colpo portando in Italia il giovanissimo Nico Mannion, uno dei protagonisti della qualificazione alle
Olimpiadi e del buon cammino della nazionale azzurra a Tokio. Altra conferma importante
dell’altro giovane talento, Alessandro Pajola, che in nazionale ha dimostrato di intendersi in pieno
con il figlio d’arte italo americano. Anche per la Virtus ci sarà un impegno importante nell’Eurocup,
che deve cercare di vincere per tornare in Eurolega, e dove si troverà di fronte il Partizan di un
altro storico allenatore, Zelicko Obradovic.

Le altre protagoniste del campionato


La Reyer Venezia inizia il settimo campionato sotto la gestione di De Raffaele e vuole tornare a
lottare per il titolo. La società lagunare ha tenuto Tonut, altro elemento di spicco della nazionale
azzurra, che sembrava destinato a cambiare maglia passando all’Olimpia Milano, ha preso dalla
stessa Olimpia Jeff Brooks, ed ha rinforzato il roster con il ritorno in Italia di Michele Vitali, di
Echodas e di Charampopoulos, oltre che dello statunitense Phillip. Anche il Basket Brindisi ha
confermato la guida tecnica di Frank Vitucci ed ha fatto pochi cambi nel roster inserendo la
guardia Josh Perkins e facendo ritornare sia Wes Clark che Jeremy Chappel. Una possibile
protagonista potrebbe essere anche la Dinamo Sassari, che dopo aver affidato la guida della
squadra a Cavina, ha lasciato andare Marco Spissu, accasatosi a Kazan, dove giocherà l’Eurolega,
riportando in Sardegna David Logan, uno dei protagonisti dello storico scudetto di Sassari.

About Author