30 Maggio 2024

VALLO DELLA LUCANIA, GELBISON IN SERIE C IL SINDACO SANSONE SCRIVE A DE LUCA PER I FINANZIAMENTI ALLO STADIO MORRA

Lettera del Sindaco di Vallo Antonio Sansone al presidente De Luca con richiesta di supporto e finanziamento da parte della Regione Campania per i Lavori di riqualificazione, adeguamento ed ampliamento del campo sportivo “G. Morra”

Questa la lettera :

Ill.mo On. Vincenzo De Luca, scrivo nella mia qualità di Sindaco del Comune di Vallo della Lucania al fine di trasmetterLe la delibera di Giunta Comunale n. 074 del 3 giugno 2022 con la quale si è provveduto all’approvazione del progetto di fattibilità tecnica ed economica dell’intervento denominato “Lavori di riqualificazione, adeguamento ed ampliamento del campo sportivo “G. Morra”.

Come Le è noto, infatti, la locale squadra di Calcio “Gelbison”, dopo aver condotto uno straordinario campionato di vertice in Serie D, è stata promossa in Lega Pro (Serie C) vincendo il campionato di calcio di serie D girone I, finendo davanti a squadre e società blasonate e ricche di storia provenienti dalla Campania, dalla Calabria e dalla Sicilia, attirando – così facendo – le attenzioni delle grandi realtà del calcio professionistico.

L’ingresso tra i professionisti della società di calcio “Gelbison” impone l’adozione di politiche utili ad immaginare e favorire l’immediato intervento sull’impianto sportivo esistente per renderlo efficiente, moderno, performante ed adatto ad ospitare il campionato di calcio che avrà inizio nel mese di settembre p.v.

La grande sfida amministrativa che il sottoscritto e la sua squadra di governo hanno accettato di cogliere nell’ottobre u.s. dopo aver ottenuto alle urne il 68% dei consensi impone l’adozione di scelte politiche che devono provare a cambiare faccia ad un territorio che necessita di progetti ambiziosi, buone pratiche e scelte virtuose di prospettiva.

Lo sport, come la S.V. ama spesso ripetere, è vita, economia, salute, sviluppo ed opportunità. Ho ancora negli occhi l’espressione soddisfatta con la quale tre anni fa, parlando delle Universiadi e della brillante organizzazione messa in campo, Lei ebbe modo di sottolineare l’onda “di orgoglio e di fierezza” che quella straordinaria impresa aveva portato, sotto il profilo simbolico, sociale, ma anche per l’importante ricaduta economica.

Gli impianti sportivi vanno dunque curati, adeguati e resi all’altezza di un livello di efficienza e professionalità che la Regione Campania deve perseguire in tutti i campi d’impegno.

Vallo della Lucania, Ill.mo Governatore, è il cuore pulsante di un Cilento che resiste e che prova a lanciare nello sport talenti che meritano di essere scoperti, coltivati ed aiutati ad eccellere. Sta succedendo sempre più spesso e non solo nel calcio.

La comunità che ho l’onore di rappresentare ha una bella tradizione sportiva e tanti cittadini che quotidianamente praticano attività di ogni tipo (jogging, calcio, pallavolo, tennis, fitness, pilates, padel, ecc…). Un’amministrazione efficiente deve favorire l’accesso di famiglie e persone di tutte le età all’attività sportiva e deve farlo implementando le strutture esistenti, rendendole pienamente fruibili e funzionali, migliorandone la gestione e l’utilizzo.

Va in questa direzione l’atto amministrativo che mi pregio inviarLe.

Lo stadio “Giovanni Morra” necessita infatti di interventi immediati tesi all’ampliamento dell’impianto, all’adeguamento dello stesso nonché al raggiungimento degli standards necessari per poter competere a livello professionistico e semi-professionistico.

La situazione finanziaria e lo stato di salute complessivo dell’Ente Locale non consente, però, di porre immediatamente in essere le iniziative necessarie per avviare l’iter amministrativo capace di assicurare alla locale squadra di calcio la possibilità di giocare almeno buona parte del prossimo campionato a casa propria.

Il progetto di fattibilità tecnica ed economica sì come redatto e qui allegato tiene conto di tutte le criticità esistenti, ma al contempo stabilisce in maniera adeguata i profili e le caratteristiche più significative dell’intervento a realizzarsi, utili a predisporre ed immaginare gli elaborati dei successivi livelli di progettazione.

Con lavori urgenti è indifferibile intervenire sulle attuali dimensioni del piano di gioco, sulla tipologia ed i materiali del piano di gioco, sulle condizioni di illuminazione, nonché sulle attrezzature e sulle pertinenze, attualmente non conformi alle prescrizioni dalla normativa vigente per l’omologazione del complesso sportivo G. Morra alle esigenze della Lega Nazionale Professionisti.

Consentire alla squadra di calcio della città di poter disputare la stagione (quantomeno la maggior parte di esse) nel territorio cilentano ed a casa propria significa anche, inevitabilmente, sfruttare l’indotto che si muove intorno al movimento calcistico professionistico e che determina spostamenti di tifoserie, nonché avere i riflettori puntati su Vallo della Lucania in particolare, ma sul Cilento tutto in generale, sulle splendide località dell’entroterra e della costa, sul patrimonio storico-artistico-architettonico di Velia, ma anche di Paestum, atteso che la Gelbison è la prima squadra cilentana a raggiungere il prestigioso traguardo del calcio professionistico.

Non sfuggirà, infine, ad un uomo di larghe vedute e da sempre abile costruttore di dinamiche virtuose per lo sviluppo locale come la S.V., che la ricaduta socio-economica dello svolgimento del campionato di calcio di Lega Pro a Vallo della Lucania può determinare l’accorciarsi delle distanze rispetto ai centri più grandi e può fare da polo attrattore di investimenti ed iniziative capaci di coinvolgere il tessuto imprenditoriale, i giovani ed i meno giovani ai valori dello sport e dello spirito identitario e di squadra.

È per questo motivo che, senza tediarLa ulteriormente, mi permetto di accludere alla presente la delibera di Giunta richiamata in oggetto ed il progetto sì come approvato, chiedendo di poter avere nel più breve tempo possibile un incontro con la S.V. (o con suo delegato) utile a valutare la possibilità di ottenere da parte della Regione Campania le risorse necessarie per la realizzazione dell’opera in argomento.

Certo, alla luce della Sua nota passione, sensibilità e determinazione, di un interessamento per la problematica qui accennata, colgo l’occasione per porgere

distinti saluti .

About Author